Pentole pietra ollare valmalenco

Le pentole in Pietra Ollare ci riportano agli albori della storia della cucina, quando ancora i metallinon venivano utilizzati per le cotture. VALMALENCO Tornitura e lavorazione Pietra Ollare – Gaggi Alberto. Levèc: pentole adatte soprattutto a cucinare cibi di lunga cottura quali brasati, arrosti, .

Valmalenco (da 8aoltre 10m s.l.m.)- dapprima aspra e angusta si apre in. Con la denominazione convenzionale di Pietra Ollare si designano varie rocce. Non a caso il nome ollare deriva dal latino “olla” col significato di pentola,.

Illustra la produzione artigianale di laveg, vasi e pentole in pietra, e pezzotti, tappeti tipici della valle.

La lavorazione della pietra ollare in Valtellina e Valchiavenna risale all’età del ferro come. Particolarmente sviluppata in Val Bregaglia e Valmalenco, la sua. L’aggettivo ollare, che risale dal latino aula/ae=pentola, indica tutta una gamma.

Ital Export Valmalenco è co-proprietaria dell’unica cava di pietra ollare che si . La pietra ollare, che già Plinio il Vecchio cita nella sua Naturalis Historia,. Il nome ollare deriva dal latino olla col significato di pentola, contenitore di olio. L’estrazione e la fabbricazione della pietra ollare è iniziata in Valchiavenna, seguita a. Lo “stuin” è una pentola in pietra ollare di dimensioni più piccole del lavéc, usato . LA LAVORAZIONE DELLA PIETRA OLLARE VERDE DEL PIRLO: IL.

Pietra Naturale Valtellinese Serpentino (Pioda) Spessore 2cm Con telaio. Per queste sue caratteristiche si può definire pietra naturale dietetica. Pentole in pietra ollare della Val Malenco. Inserito il gen, alle 20:pedrottikris.

La bistecchiera in pietra ollare è indicata nella cucina dietetica, poiché cuoce il cibo senza grassi. Pietra tipica della nostra vallata che caviamo direttamente in . Oltre a non aggiungere né olio né burro, le pentole in pietra ollare, tipiche della Valtellina, permettono una cottura degli alimenti molto uniforme . Sono pentole in pietra prodotte in Brasile, ma sull’etichetta si parla delle antiche cave di Piuro e il Sud America non compare. Con esse si producevano quelle caratteristiche pentole in pietra utilizzate per la cottura degli alimenti, chiamate laveggi.

La Pietra ollare cominciò ad essere lavorata in epoca remota. In Valmalenco e in Valchiavenna si possono trovare ancora centinaia di cave antiche di. Dallo stesso pezzo si ricavavano una serie di pentole dette “lavècc”, dividendole una . Pentole in pietra ollare di Valtellina e Valchiavenna di A. Corbellini: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon. La pietra ollare utilizzata per la fabbricazione di piastre di cottura, teglie e pentole, ha origini antichissime, tanto che se ne trovano tracce a partire dal medioevo. Vendita di pentole in pietra ollare, teglie da forno in pietra ollare e piatti carne in pietra ollare di qualità.

Forniamo inoltre ricette, modi d’uso e pulizia per le . La Pietra Ollare della Valtellina è da sempre conosciuta e utilizzata per la produzione di pentole dalle ottime capacità termiche. Qui invece un interessante video sulla la Pietra Ollare della Valmalenco. I “lavezzi” in questione sono i “lavècc”, pentole in pietra ollare.

Le cave di pietra ollare nella Valmalenco di cui si hanno notizie si trovavano, . Proprio una di queste pentole, realizzata con la Pietra Ollare è stata. Ed è sempre la Pietra Ollare della Valmalenco, che Felice estrae dalla . La pentola è in pietra ollare, mentre il coperchio è in vetro trasparente per rendere il prodotto più leggero e contemporaneo. Valchiavenna e la Valmalenco si collocavano infatti cave.

Italia è quella della Valmalenco, vero o no non lo so! Sono la felice e recemte proprietaria di una grossa pentola di pietra . COSTINE AL LAVECC Costine preparate in una pentola di pietra ollare della Valmalenco. La curiosità di questa ricetta non sta certo nel termine costine ma nel .